Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

Come mai capillari fragili e lividi sono collegati?

Come mai capillari fragili e lividi sono collegati?

Capillari fragili e lividi sulle gambe possono essere sintomi di un disturbo che colpisce i capillari. Ecco qual è la connessione tra uno e l'altro e come alleviarne i fastidi.

23/03/2022 13:36:00 | Volafarma

Capillari fragili e lividi: ecco il qual è il rapporto causa-effetto

Hai notato dei capillari di colore violaceo o rossastro sulla pelle delle gambe e non sai perché sono comparsi? Potrebbe trattarsi semplicemente di capillari fragili, un problema che può essere tenuto tranquillamente sotto controllo grazie ad alcune accortezze. Questo genere di disturbo colpisce principalmente donne e persone anziane e, oltre ai capillari che diventano più visibili sulla pelle, si può manifestare con altri sintomi, tra cui proprio i lividi. Ecco, quindi, come sono collegati fra loro capillari fragili e lividi: le persone che ne soffrono li vedono comparire perlopiù sulle gambe, la zona maggiormente colpita da questo disturbo. I lividi, però, non sono gli unici effetti dei capillari fragili, possono essere accompagnati, infatti, anche da altri sintomi, vediamo quali.

SOS capillari fragili: quali sono i sintomi del disturbo e perché vengono i lividi?

Oltre alla comparsa di lividi, chi soffre di capillari fragili può avere anche altri sintomi come:

- Capillari evidenti di colore rosso o viola
- Gambe gonfie
- Prurito alle gambe
- Gambe doloranti
- Pelle livida con colorazione violacea o rossastra

Tutti i sintomi causati dalla sindrome dei capillari fragili sono dovuti alla delicatezza delle pareti dei capillari che tendono a rompersi più facilmente. Anche un piccolo urto, quindi, può provocarne la rottura causando il versamento dei liquidi contenuti nei vasi, compreso il sangue. Ecco, allora, perché sulla pelle di chi soffre di capillari deboli si formano facilmente dei lividi e la pelle risulta, a volte, di un colore violaceo o rossastro.

Cosa fare per contrastare capillari fragili e lividi?

Se pensi di avere uno o più sintomi del disturbo dei capillari fragili, puoi trovare insieme al tuo medico una terapia che ti aiuterà a migliorare questa condizione. Alcuni rimedi, però, possono essere uniti all’efficacia di eventuali farmaci per alleviare i sintomi più comuni dei capillari fragili. Vediamo quali sono:

- Integratori: alcuni estratti naturali come il meliloto, la vitamina C e la vitamina E si sono rivelati molto utili per rinforzare le pareti dei capillari. Puoi provare, quindi, ad assumere un integratore alimentare che li contenga per aiutare l’organismo a fortificare vene e capillari. Ne è un perfetto esempio l’integratore Pervene Vis, che contribusce alla normale formazione del collagene per la funzione dei vasi sanguigni e della pelle.
- Creme: se tra i sintomi di questo disturbo si presenta anche il gonfiore alle gambe, puoi provare a massaggiarle con dei gel o delle creme arricchite di estratti naturali come la crema Soliven gambe leggere con estratti di semi d’uva e ippocastano che stimolano la circolazione e aiutano l’attività dei vasi sanguigni: fai dei movimenti dal basso verso l’alto così da riattivare il microcircolo e diminuire il gonfiore delle gambe.

Questi sono solo alcuni dei consigli per limitare gli effetti di capillari fragili e lividi e ridonare benessere alla pelle delle tue gambe. Contattaci per saperne di più e per conoscere altri prodotti utili a contrastare i sintomi di questo disturbo.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...