Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

 

Stanchezza per il cambio di stagione? Come affrontarla

Stanchezza per il cambio di stagione? Come affrontarla

Stanchezza da cambio di stagione e non solo? Ecco come ritrovare le energie.

29/10/2020 10:21:00 | Volafarma

Batteria scarica? Ecco come combattere la stanchezza del cambio di stagione

Fai uno sbadiglio dietro l’altro, ma la sera fatichi a prender sonno e il nervosismo prende spesso il sopravvento? Sicuramente stai sperimentando la classica stanchezza del cambio di stagione! Ebbene sì, non si tratta di un “falso mito”: il cambiamento climatico incide pesantemente sulla nostra salute.

Ma cosa ci succede e come possiamo ritrovare lo sprint necessario per affrontare l’arrivo dell’inverno?


Non solo stanchezza…

Ad assicurarlo sono sia medici che nutrizionisti: i repentini sbalzi di temperatura e il cambiamento della luce, che avvengono nelle mezze stagioni e, in particolare nel passaggio dal caldo al freddo, causano un vero e proprio shock al nostro organismo.
Le conseguenze psicologiche e fisiologiche più comuni sono:

- Stanchezza e insonnia. Ci sentiamo scarichi, ma allo stesso tempo non riusciamo a dormire bene: un circolo vizioso debilitante. L’organismo ha bisogno di tempo per adattarsi alla nuova stagione e anche il cambio di abitudini (ritorno alle attività e ai ritmi frenetici) non aiuta.

- Depressione e stress. Si parla di “Disturbo Affettivo Stagionale”, ovvero di un’alterazione psicofisica che causa sbalzi d’umore, sintomi depressivi come sonnolenza diurna, ma anche appetito eccessivo, astenia e ansietà.

- Emicrania. La fluttuazione del numero di ore di luce e buio provoca dei mal di testa, perché l’ipotalamo regola anche i ritmi biologici.

- Problemi intestinali. I cambiamenti climatici variano la produzione di acido a livello gastrico, aggravando una gastrite preesistente o facendola insorgere, ma non sono rari anche episodi di stitichezza e diarrea.


4 rimedi contro la stanchezza da cambio di stagione

Non lasciarti andare e ritrova le energie giuste per vivere al meglio questo periodo di transizione! Ecco i rimedi più efficaci contro la “sindrome autunnale”:

1. Alimentazione sana. Gli alimenti ricchi di vitamina C contribuiscono a ridurre stress e affaticamento, ma è importante assumere anche le vitamine del gruppo B, che supportano il metabolismo energetico: prediligi, quindi, cereali integrali, frutta secca, pesce e uova. Inoltre, idrata l’organismo ed elimina le tossine bevendo più acqua.

2. Attività fisica. Anche leggera, e preferibilmente all’aria aperta, aiuta a migliorare l’umore, combattere lo stress e l’affaticamento.

3. Depurare l’organismo. Per depurare l’organismo è perfetta la miscela tradizionale con 12 erbe officinale  Rheum, che ripristina la funzionalità epatica e favorisce il drenaggio dei liquidi.

4. Integratori, vitamine e sali minerali. Per quanto riguarda vitamine e sali minerali, che riducono la stanchezza da cambio di stagione, l’alimentazione può non bastare: assumi allora, per esempio, Supradyn Ricarica, integratore in compresse effervescenti con 13 vitamine, 9 minerali e coenzima Q10, oppure Massigen Pappa Reale, integratore in flaconcini che contribuisce al buon funzionamento del metabolismo energetico.

Registrati sullo shop online di Volafarma, scopri questi prodotti e anche tanti altri che aiutano a prevenire l’insorgenza dei sintomi dell’influenza stagionale, per un inverno davvero al top!