Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

Quale differenza esiste tra batteri e virus: facciamo chiarezza!

Quale differenza esiste tra batteri e virus: facciamo chiarezza!

La disinformazione non aiuta: ecco allora qual č la differenza tra batteri e virus, ma anche come combatterli con la prevenzione

29/08/2022 16:28:00 | Volafarma

Riconoscerli per combatterli: ecco la differenza tra batteri e virus


Entrambi sono invisibili all’occhio umano e colpiscono l’organismo causando malattie e infezioni, anche gravi: stiamo parlando di virus e batteri che però, spesso, vengono confusi.

Soprattutto in seguito alla diffusione del Covid 19, il dibattito pubblico a tal riguardo si è acceso, a volte creando confusione. Vediamo allora qual è la differenza tra batteri e virus, partendo dalla natura di questi organismi e facendo chiarezza sulla loro reale pericolosità per la nostra salute.

Buoni e cattivi: ecco cosa sono i batteri

I batteri sono dei microrganismi unicellulari (formati da una sola cellula), più grandi dei virus e visibili utilizzando il microscopio ottico. I batteri sono in grado di riprodursi autonomamente nell'ambiente e anche in vari tessuti del corpo umano.

Frequenti sulla pelle e sulle mucose, i batteri non sono tutti nemici da sconfiggere, anzi, alcuni svolgono anche ruoli utili per il corretto funzionamento del sistema immunitario e del metabolismo. Basti pensare ai batteri “buoni” dell’intestino, che aiutano a mantenerlo in equilibrio e in salute.

Tuttavia, esistono batteri aggressivi, in grado di aggredire e danneggiare il corpo umano: sono i cosiddetti batteri patogeni. Tra questi, possiamo citare la legionella, la listeria, così come il batterio della salmonella e dello stafilococco, che possono essere trasmessi per via aerea, alimentare o nel corso dei rapporti sessuali.

I batteri patogeni possono causare infezioni localizzate a un organo o diffondersi nell'organismo e nel sistema circolatorio, causando batteriemie e sepsi.

Cos’è un virus e come si comporta?

I virus sono dei microorganismi estremamente piccoli, molto di più rispetto ai batteri, per questo sono visibili soltanto al microscopio ottico. I virus sono racchiusi in un involucro di proteine, detto capside, e sono composti da materiale genetico che può essere DNA o RNA, a seconda del tipo di virus.

Questi organismi causano diverse malattie, come poliomielite, influenza, rabbia, AIDS, vaiolo e il nuovo Coronavirus, un virus di tipo RNA. 

Inoltre non sono in grado di riprodursi autonomamente, ma hanno bisogno di entrare all’interno di organismi viventi per farlo.

Va precisato poi che i virus si trasmettono per via aerea, alimentare, attraverso rapporti sessuali o vettori (soprattutto insetti) e possono causare disturbi circoscritti, ad esempio all’apparato digerente o respiratorio, oppure generali, come nel caso in cui riescano a diffondersi in tutto l'organismo. Alcuni tipi di virus possono essere combattuti con farmaci efficaci o prevenuti grazie alla vaccinazione specifica.

Ecco qual è la differenza tra batteri e virus

Quindi qual è la differenza tra virus e batteri? Sintetizzando quanto detto finora, possiamo dire che esistono 4 differenze sostanziali:

  1. Il batterio è un essere vivente, mentre il virus no.
  2. Il batterio può riprodursi autonomamente, il virus per farlo ha bisogno di un organismo vivente.
  3. Il virus non sopravvive a lungo nell’ambiente esterno, a differenza del batterio.
  4. Per combattere i virus è necessario assumere farmaci antivirali o sottoporsi ad un vaccino, mentre le infezioni batteriche possono essere curate con gli antibiotici.

I virus e i batteri seguono dunque dei trattamenti specifici ben diversi, efficaci per eliminarli dal nostro organismo o prevenirne la comparsa.

Come combattere le infezioni batteriche e virali?

Spetta al medico individuare la terapia farmacologica più adatta per trattare la condizione virale e batterica. Poiché i disturbi causati dalle infezioni sono spesso generici e comuni, è importante sottoporsi a una visita scrupolosa e, se necessario, sottoporsi a specifici esami di laboratorio.

In linea generale, possiamo dire che i virus vanno trattati solo con farmaci antinfiammatori o degli antivirali, a seconda della natura dell’infezione. Questi farmaci però devono essere assunti solo a fronte di prescrizione medica.

Gli antibiotici, invece, sono efficaci solo per contrastare le infezioni batteriche e non danno alcun risultato sui virus. Per prevenire la diffusione dei batteri patogeni, è consigliabile rispettare scrupolosamente le norme igieniche, utilizzando un gel antibatterico per le mani o un sapone antibatterico, soprattutto nelle situazioni più a rischio.

Consulta il nostro catalogo per restare aggiornato sulle novità e le promozioni e contattaci per ricevere dei consigli su misura delle tue esigenze.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...