Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

 

Puntura di insetto: rimedi efficaci e rapidi per alleviare il fastidio

Puntura di insetto: rimedi efficaci e rapidi per alleviare il fastidio

Prurito, rossore e gonfiore: ogni puntura di insetto ha i suoi rimedi. Vediamo insieme quali sono i più efficaci per le diverse tipologie.

22/07/2021 17:15:00 | Volafarma

Ad ogni puntura di insetto i suoi rimedi. Ecco i più indicati in base ai sintomi

Le punture di insetto non sono tutte uguali, ognuna di esse può arrecare alla pelle un fastidio diverso e delle manifestazioni più o meno evidenti. Per questo per ogni puntura di insetto i rimedi possono essere vari. In questo articolo ti daremo qualche consiglio per imparare a riconoscere i vari sintomi e individuare le possibili cure.

 

Quali sono le punture di insetti più comuni?

Si possono avere delle punture più o meno grandi, che danno prurito, sono rosse o che fanno male. Ma cosa si può fare per trattarle e alleviare questi fastidi? Per prima cosa dovresti cercare di capire quale insetto ti ha punto. In questo modo sarà più facile individuare la cura che fa al caso tuo. Se invece non hai idea della causa, ecco a te una piccola guida per capire quali sono le caratteristiche delle punture di insetto più comuni:

- Zanzara: le punture di zanzara sono sicuramente le più frequenti soprattutto in estate, periodo di massima riproduzione di questo insetto. Si tratta di bolle di media dimensione, spesso di colore rosso che danno prurito. A seconda della sensibilità che si ha alla puntura di zanzara, il rossore e il prurito possono essere più o meno intensi.
- Ape, vespa e calabrone: diverso è il discorso per le punture di ape, vespa e calabrone. Infatti, questi sono insetti che provocano delle reazioni solitamente più forti rispetto alle zanzare. La bolla che si forma è più pronunciata e provoca dolore e rossore. Fai attenzione se all’interno della puntura è rimasto anche il pungiglione, soprattutto nel caso delle api, che lo perdono sicuramente durante il pizzico. In questo caso va rimosso. Bisogna precisare che questi insetti rilasciano una sorta di veleno a cui molte persone non sanno di essere allergiche. I pizzichi di api, vespe e calabroni quindi possono generare anche una reazione allergica con nausea, vomito e rush cutaneo oppure shock anafilattico.
- Tafani: anche se sono insetti meno noti, le punture di tafano sono aggressive tanto quanto quelle di api, vespe e calabroni. I tafani femmina, infatti, si nutrono di sangue umano le loro punture sono molto dolorose e possono scatenare anche delle reazioni allergiche. Altri sintomi che si possono manifestare dopo un pizzico di tafano sono: dolore nella zona interessata, mancanza di respiro, vertigini, labbra e occhi rossi.

Capire quale insetto ti ha punto è fondamentale per attenuare subito i sintomi. Ma cosa è davvero efficace per eliminarli? Vediamo come trattare la puntura di insetto, i rimedi e i prodotti più indicati per farlo.

 

Puntura d’insetto e gonfiore: cosa fare? Ecco i rimedi più efficaci

Fatta eccezione per casi gravi e complicazioni, per le tipologie più comuni di puntura d’insetto i rimedi a disposizione sono vari, anche molto efficaci, e aiutano sia ad alleviare il fastidio che a ridurre le possibili infiammazioni. Te ne illustriamo alcuni:

- Aloe vera: applicare un gel lenitivo come quello di aloe vera sul punto interessato è utile per ridurre il rossore e attenuare il prurito. Questo gel è particolarmente indicato se vuoi smettere di grattarti dopo delle punture di zanzara.
- Dopopuntura: si tratta di prodotti in crema o in gel che al loro interno hanno degli ingredienti lenitivi e curativi. Possono essere degli oli essenziali naturali oppure principi attivi che aiutano a sgonfiare le bolle dovute al pizzico e sfiammare la pelle. In base quindi all’intensità del dolore e al tipo di puntura di insetto che si ha, si può scegliere un prodotto più o meno forte. Un esempio di prodotto lenitivo è la penna dopopuntura ZCare perfetta per le punture di zanzara, mentre la crema insetti Foille è più indicata per punture più aggressive come quelle di ape, vespa, tafano e calabrone.
- Ghiaccio e calore: subito dopo le punture di insetto potresti provare a dare sollievo al pizzico con del ghiaccio oppure con qualcosa di caldo. Di sicuro uno dei due allevierà il dolore e il gonfiore della puntura.
- Spray: il rimedio migliore per curare una puntura di insetto è la prevenzione. Quando se sei all’aperto utilizza degli spray che tengano lontani gli insetti, soprattutto se ti trovi vicino a dei corsi d’acqua o a molte piante. Lo spray insetto-repellente Autan Tropical ne è un esempio.

Contattaci per saperne di più sulla puntura di insetto, i rimedi e i prodotti più efficace per alleviarne i fastidi.