Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

Irsutismo

Irsutismo

Tutte le cause dell'irsutismo, un'eccessiva e anomala crescita di peli in sedi tipiche maschili

03/11/2022 13:18:00 | Volafarma

Che cos’è l’irsutismo 

L’irsutismo è una condizione caratterizzata dalla presenza anomala, nella donna, di peli duri localizzati in sedi tipiche maschili come labro superiore, mento e schiena. Questa condizione, molto spesso, viene confusa con l’ipertricosi, ma si tratta di due disturbi diversi. Quest’ultimo, infatti, riguarda l’aumento della peluria nelle zone in cui sono normalmente presenti. L’irsutismo invece è legato a disturbi endocrini e colpisce circa il 10% delle donne. La diagnosi risulta essenziale per stabilire se si tratta di irsutismo idiopatico, ovvero senza cause apparenti o una delle sue forme secondarie, derivate da uno stato patologico dell’organismo. 


Sintomi: come si manifesta l’irsutismo 

La caratteristica principale dell’irsutismo femminile è la crescita anomala di peli in zone tipicamente maschili come mento, addome, torace e schiena. Inoltre, possono comparire anche altri disturbi che, molto spesso, risultano fondamentali per inquadrare una possibile patologia alla base di questa condizione. Tra i sintomi di irsutismo possiamo trovare:

- Acne 
- Calvizie di tipo maschile
- Amenorrea (assenza di mestruazioni)
- Mestruazioni irregolari 
- Ipertrofia muscolare 
- Ipertrofia del clitoride 
- Comparsa di caratteri mascolini

La comparsa anomala di peli è dovuta a una produzione eccessiva di androgeni, gli ormoni tipici maschili, che in condizioni fisiologiche vengono prodotti in piccola parte anche nelle donne.


Irsutismo: cause

Il fattore principale alla base dell’irsutismo deriva da una produzione eccessiva di androgeni. In realtà, il numero di unità pilo-sebacee nelle varie regioni cutanee è uguale in entrambi i sessi, ma negli uomini i peli si sviluppano su più ampie zone, grazie proprio alla produzione di androgeni molto più elevata rispetto al genere femminile. Non a caso, l’irsutismo femminile insorge con incidenza maggiore al termine della pubertà o durante l’inizio della menopausa. In altri rari casi, può colpire anche in età infantile ma, in queste circostanze, è dovuto ad un’anomalia genetica. Ovviamente, non si tratta di una condizione pericolosa, a meno che non sia sostenuta da una patologia grave, ma può diventare molto invalidante dal punto di vista psicologico e sociale. In altri casi, ad esempio per quanto riguarda l’irsutismo in gravidanza, questo processo è del tutto fisiologico e non associato a un eccesso di androgeni. Tra le cause dell’irsutismo possiamo elencare:

- Obesità
- Pubertà precoce 
- Tumori dell’ovaio
- Assunzione di alcuni farmaci (corticosteroidi)
- Tumore del surrene 
- Riduzione nella produzione di estrogeni 
- Sindrome di Cushing
- Sindrome dell’ovaio policistico

Nel 90% dei casi questa condizione è dovuta alla sindrome dell’ovaio policistico, una patologia caratterizzata dall’ingrandimento delle ovaie sulle quali si formano numerosi microcisti. 


Irsutismo: rimedi 

I rimedi per l’irsutismo si basano su due approcci diversi: da una parte la rimozione dei peli in eccesso e, dall’altra, l’utilizzo di farmaci per stabilizzare la produzione di ormoni. Per quanto riguarda la rimozione dei peli, può essere effettuata tramite delle strisce depilatorie viso o tramite creme depilatorie per il corpo, a seconda di dove siano presenti i peli anomali. Ovviamente si tratta di una soluzione temporanea poiché i peli ricresceranno nel giro di qualche tempo. La cura per l’irsutismo prevede, invece, l’impiego di farmaci per ridurre la produzione di ormoni e ristabilire i livelli normali. Per questo scopo viene spesso impiegata la pillola anticoncezionale.


Consigli per l’irsutismo 

Uno degli strumenti più efficaci per la prevenzione dell’irsutismo, nei casi di sindrome dell’ovaio policistico, è la dieta. I soggetti in sovrappeso mostrano livelli elevati di insulina, la quali agisce a livello ovarico stimolando la produzione di androgeni. Una dieta equilibrata e ipocalorica migliora notevolmente l’irsutismo e ne previene la comparsa. Anche l’attività fisica risulta molto importante, poiché abbassa i livelli di insulina nel sangue e, di conseguenza, anche quelli degli androgeni.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...