Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

 

Gomiti screpolati e arrossati: da cosa dipende?

Gomiti screpolati e arrossati: da cosa dipende?

Avere gomiti screpolati e arrossati è un fastidio comune sia in inverno che in estate. Ecco allora cosa fare per curare la pelle dei gomiti e idratarla.

10/12/2021 11:29:00 | Volafarma

Gomiti screpolati e arrossati: ecco perché la pelle si secca

Quando la pelle dei gomiti si secca e tira, oltre al bruciore e al prurito, può essere fastidioso anche indossare magliette e maglioni. I gomiti screpolati e arrossati, infatti, tirano i fili dei tessuti, accentuando la sensazione di pelle che tira e prude. Ma perché la pelle dei gomiti si secca così tanto? Perché i gomiti hanno una pelle molto sensibile ed è sempre sollecitata agli agenti esterni, infatti, non hanno delle ghiandole sebacee che possono far arrivare del nutrimento in questo punto delle braccia. Sia in estate che in inverno, quindi, la pelle può seccarsi e screpolarsi.

Vediamo quali i principali fattori scatenanti.

 

Quali cause per i gomiti arrossati in estate e in inverno?

Il problema della pelle dei gomiti secca è comune, sia in estate che in inverno. Ecco il perché:

- In inverno: anche se i gomiti in inverno sono sempre coperti, con le temperature più basse la nostra pelle tende comunque a seccarsi. Il freddo, infatti, consuma il nutrimento delle zone coperte dai vestiti e non, inoltre, mentre alcune zone producono naturalmente del sebo per proteggere la pelle, altre non hanno questa difesa e, quindi, se non nutrite si screpolano.
- In estate: proprio come con il freddo, anche il sole tende a far seccare la pelle dei gomiti. Il processo è uguale a quello invernale: quando ci mettiamo al sole, il naturale nutrimento della pelle diminuisce, seccando ancora di più le parti disidratate. In estate, poi, i gomiti sono scoperti e, anche quando li poggiamo su un tavolo, sollecitiamo la pelle che potrebbe seccarsi o diventare più spessa.

Per evitare il problema dei gomiti screpolati e arrossati, quindi, è bene idratarli a fondo durante tutto l’anno. In questo modo si può prevenire la pelle secca ed evitare il fastidio della pelle che tira.

3 prodotti per curare la pelle dei gomiti

Quando si hanno gomiti arrossati e bruciore, può verificarsi anche un ispessimento della pelle o si potrebbe notare una colorazione più scura nella zona interessata. Ci sono, però, dei prodotti specifici che aiutano a combattere questi fastidi e che possono far tornare la pelle dei gomiti sana. Ecco quali sono:

- Pelle secca: quando la pelle dei gomiti arriva a screpolarsi, le normali creme per idratare il corpo quotidianamente potrebbero non bastare. C’è bisogno di un prodotto che nutra la pelle a fondo, riparandola. Il consiglio è quello di applicare queste creme due volte al giorno dopo la doccia, per riparare la pelle più velocemente. Un esempio è il balsamo corpo Hydratee, specifico per pelli secche o molto secche, utile per nutrire la pelle in inverno ma anche per combattere la disidratazione estiva.
- Pelle scura: se oltre alla pelle secca i tuoi gomiti si sono anche scuriti, oltre a una crema nutriente, puoi applicare anche un prodotto schiarente, come la crema anti discromie Bioderma Pigmentbio. È un prodotto che se applicato con costanza rende più chiara la colorazione marroncina che potrebbe assumere la pelle dei gomiti.
- Pelle ispessita: soprattutto in caso di sfregamento, la pelle dei gomiti oltre a seccarsi potrebbe risultare anche più spessa. I gomiti si presentano, quindi, screpolati e arrossati, ma allo stesso tempo callosi al tatto. Un prodotto utile per questo problema è la crema Dermosile 50 che, oltre a riequilibrare lo spessore della pelle, ha anche un forte potere idratante.

Contattaci per saperne di più sui gomiti screpolati e arrossati e conoscere altri prodotti utili per tornare ad avere una pelle sana.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...