Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

 

Fotofobia e occhi secchi: 5 rimedi efficaci per combatterli

Fotofobia e occhi secchi: 5 rimedi efficaci per combatterli

Chi soffre di occhi secchi spesso può averli anche arrossati, con prurito e soffrire di fotofobia ovvero una spiccata sensibilità alla luce. Ecco 5 consigli per cercare di alleviare i sintomi di questo fastidio.

28/05/2021 10:40:00 | Volafarma

Occhi secchi e arrossati: qual è il ruolo delle lacrime?

A fine giornata i tuoi occhi sono secchi, arrossati e quasi non riesci più a tenerli aperti senza provare fastidio. Si tratta di un disturbo molto comune soprattutto tra chi passa molte ore davanti al computer. Ma perché sentiamo gli occhi più secchi? Gli occhi sono lubrificati costantemente dalle lacrime, un liquido prodotto dal nostro organismo composto da acqua, olio e muco. L’acqua serve a mantenere idratato l’occhio, l’olio serve a non far evaporare l’acqua all’esterno mentre il muco distribuisce l’idratazione su tutta la superficie dell’occhio. Per sentire l’occhio sempre umido al punto giusto, bisogna avere una lacrima che presenti in quantità adeguate tutti e tre questi elementi. Inoltre, il battito delle palpebre deve procedere con naturalezza al giusto ritmo.

Ad esempio, l’attenzione che i nostri occhi pongono costantemente sul computer potrebbe rendere meno frequente la chiusura delle palpebre facendo così diminuire l’idratazione.

Oltre agli schermi, vediamo allora quali sono le cause più frequenti degli occhi secchi.

 

Perché avvertiamo questo fastidio agli occhi?

Chi soffre di occhi secchi può essere affetto anche da fotofobia, ovvero una ipersensibilità che porta l’individuo a non riuscire a tenere gli occhi bene aperti quando è esposto alla luce. Le motivazioni degli occhi arrossati, secchi e che soffrono di fotofobia possono dipendere da fattori esterni oppure da alcuni disturbi dell’organismo. Ecco quali sono le principali:

- Uso frequente di schermi (pc, tablet, cellulare, tv)
- Carenza di omega 3 che formano la componente oleosa dell’occhio
- Mancanza di vitamina A che causa fotofobia e dà la sensazione di avere qualcosa nell’occhio
- Uso giornaliero di lenti a contatto per molte ore al giorno
- Aria condizionata che rende l’aria più secca e tende a seccare anche la superficie dell’occhio
- Cambiamenti al livello ormonale, frequenti soprattutto in gravidanza, menopausa e adolescenza
- Diabete
- Artrite reumatoide
- Disturbi della tiroide
- Problemi alle palpebre o ai dotti lacrimali

Se quindi la secchezza dell’occhio persiste nel tempo, è bene farsi visitare da un oculista che potrà risalire meglio alla causa del fastidio. Quando però un occhio secco si presenta solo sporadicamente puoi provare a ridurne la secchezza con alcuni rimedi. Vediamo insieme quali.

5 rimedi per alleviare i sintomi degli occhi secchi

Per alleviare il fastidio degli occhi secchi puoi provare alcuni rimedi che nei casi meno gravi possono attenuare e risolvere il disturbo degli occhi secchi. Ecco quali sono:

1. Schermi: limita l’esposizione degli occhi a schermi di pc, tablet, cellulari e televisione. Rimanere sempre con lo sguardo concentrato sugli schermi, infatti, riduce la chiusura delle palpebre e il risultato sarà quindi un occhio più secco.
2. Lacrime artificiali: le lacrime artificiali sono dei prodotti che simulano le lacrime naturali prodotte dall’organismo. Servono quindi a rendere più umido l’occhio e ad idratarlo. Si possono utilizzare in qualsiasi momento della giornata per dare sollievo alla vista. Un esempio sono le lacrime artificiali Optive.
3. Lavaggi: i lavaggi agli occhi sono molto utili per dare sollievo agli occhi. Soprattutto quando sono arrossati e con prurito. Infatti, in questo caso si potrebbe arrossare anche la pelle che li protegge. Prepara allora un infuso a base di camomilla e inumidisci la pelle dell’occhio e il contorno aiutandoti con un dischetto di cotone.
4. Integratori: alcune sostanze si sono rilevate particolarmente utili per la salute e l’idratazione dell’occhio. Principalmente si tratta di vitamina A, luteina e omega 3. Oltre ad assumerle con l’alimentazione, nei periodi di maggiore stress per l’occhio puoi provare ad aiutarlo con degli integratori come l’integratore per gli occhi Azyr Mega.
5. Colliri: il collirio è un prodotto che oltre a fornire maggiore idratazione ha anche un leggero potere curativo. Questi liquidi servono infatti anche a lenire i rossori e a diminuire il prurito e l’affaticamento dell’occhio. Spesso sono a base di estratti naturali come l’eufrasia, la camomilla, l’hamamelis e il tè verde come nel caso del collirio lenitivo Alfa Natura.

Contattaci per saperne di più sugli occhi secchi, i rimedi e i prodotti più utili per alleviare secchezza dell’occhio e fotofobia.