Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

 

Fegato grasso

Fegato grasso

Il fegato grasso si ha quando c’è un'alterazione delle cellule del fegato, che accumulano più grassi di quanto riescono a smaltire

29/12/2021 12:04:00 | Volafarma

Che cos'è il fegato grasso

Il fegato grasso è un’alterazione del metabolismo lipidico, per cui si ha un accumulo anomalo di grassi (trigliceridi) nelle cellule del fegato. Se il peso dei grassi accumulati nel fegato supera del 5% il peso del fegato, allora si parla di steatosi epatica.

In particolari situazioni, come in caso di sovraccarico funzionale del fegato per una dieta troppo ricca di grassi, il fegato non riesce a smaltire i grassi in eccesso.

Sintomi: come si manifesta il fegato grasso

Nella maggior parte dei casi non si hanno sintomi del fegato grasso, ma nel 10% dei pazienti si può riscontrare un’infiammazione dell’organo e anche il rischio di cirrosi con danni permanenti e conseguenze per la funzionalità stessa del fegato.

Nelle fasi iniziali i sintomi del fegato grasso possono essere stanchezza e un dolore persistente al lato destro superiore della pancia; tuttavia, un dolore in quella zona dell’addome potrebbe essere causato anche da una colecisti o un’infiammazione del colon.

Fegato grasso: cause

Le cause fegato grasso possono essere:

- Diete troppo ricche di grassi, spesso legate a condizioni di sovrappeso o obesità
- Consumo eccessivo di alcolici
- Elevati livelli di trigliceridi e colesterolo nel sangue
- Diabete di tipo II
- Anemia
- Squilibri ormonali
- Deficit di carnitina o Vitamina B12
- Digiuni prolungati e perdita di peso troppo rapida
- Attività fisica e sforzi eccessivi

Fegato grasso: rimedi

In assenza di condizioni mediche specifiche e complicazioni, le cure per il fegato grasso consistono in dei cambiamenti dello stile di vita al fine di ridurre i valori di transaminasi. Per determinare una regressione e un miglioramento della steatosi epatica si può intervenire con:

- Moderato e regolare esercizio fisico (lavoro aerobico e di resistenza)
- Perdita di peso mediante dieta ipocalorica (ridotto introito di carboidrati e acidi grassi saturi, cibi raffinati, alcol)
- Maggiore consumo di frutta, verdura e cereali integrali

Esistono anche dei rimedi per il fegato grasso come il consumo di acidi grassi polinsaturi, in particolare gli acidi grassi omega-3 che riducono l’infiammazione. Questi possono essere assunti tramite specifici integratori come Enerzona Omega3.

Si può ridurre, inoltre, lo stress ossidativo assumendo integratori alimentari come Vitamina E Pura, contenente vitamina E, che è un antiossidante altamente lipofilo.

Consigli per il fegato grasso

Con la prevenzione si previene certamente la possibilità di avere il fegato grasso. Si consiglia, in ogni caso, di seguire un'alimentazione povera di grassi, ridurre il consumo di alcolici e mangiare più frutta e verdura. Oltre ad un’alimentazione sana, è necessario poi condurre uno stile di vita sano, con una regolare e moderata attività fisica.