Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

Eczema

Eczema

Reazione della cute caratterizzata dalla presenza di rilievi e vescicole. Scopri tutti i sintomi dell'eczema

02/12/2022 17:40:00 | Volafarma

Che cos’è l’eczema 

L’ eczema rappresenta una reazione della cute verso fattori interni o esterni, caratterizzata dalla presenza di rilievi o vescicole, desquamazione, arrossamento e prurito. 

Si tratta della forma più comune di infiammazione acuta della pelle non contagiosa che può colpire qualsiasi distretto corporeo. L’intensità e la forma delle sue manifestazioni sono molto variabili; infatti, è possibile che si presenti in una forma leggera e transitoria o severa e cronica.

Esistono numerosi tipi di eczema, da quelli causati dalle dermatiti da contatto a quello seborroico ma, in linea generale, possiamo individuare due tipologie principali: quelli causati da fattori esterni (esogeni) e quelli dipendenti direttamente dall’organismo (endogeni). 

In alcuni casi, possono essere presenti contemporaneamente, complicando l’accertamento della diagnosi.


Sintomi: come si manifesta l’eczema

Considerando la grande varietà di eczemi, anche le manifestazioni cliniche possono essere molto diverse a seconda del tipo. Tuttavia, i sintomi classici sono eruzione cutanea, nota anche come rush o esantema, prurito e arrossamento della cute. 

La sede del corpo interessata dipende dal tipo di dermatite ma, le regioni più colpite sono il tronco, gli avambracci, le gambe e le caviglie. L’eczema delle mani è un’altra forma molto comune, mentre è abbastanza raro che il rush colpisca i genitali. 

Tra i sintomi dell’eczema troviamo:

- Prurito
- Arrossamento
- Eruzione cutanea
- Vescicole
- Desquamazione 
- Croste 

Le complicazioni di questa infiammazione sono quasi sempre legate al prurito molto intenso e al bisogno di grattarsi che può provocare lesioni sulla cute, le quali rappresentano una via di accesso per batteri patogeni che causano infezione

L’eczema del viso è piuttosto comune come sintomo di alcune patologie come la rosacea o la dermatite seborroica. L’eczema disidrosico è una dermatite poco comune che causa la comparsa di piccole bollicine piene di liquido sui palmi delle mani o le piante dei piedi.


Eczema: cause

I fattori che concorrono all’insorgenza dell’eczema sono ancora oggi oggetto di studio, in quanto non è ancora chiaro il meccanismo che metta in moto i processi di infiammazione cutanea. 

L’ipotesi più acclarata è una combinazione di genetica, che predispone la pelle alla comparsa della malattia e fattori ambientali. Inoltre, in molti casi, diversi agenti concorrono allo sviluppo dell’eczema

Anche lo stress sembra essere una causa scatenante. Quando invece questa patologia deriva da fattori irritativi e allergici, le origini vanno ricercate nelle sostanze con cui il corpo è entrato in contatto e nell’iperattività del sistema immunitario verso le sostanze non nocive. 

Tra le cause di eczema possiamo identificare:

- Reazioni allergiche
- Contatto con sostanze irritanti 
- Fattori genetici 
- Allergie alimentare
- Infezioni 
- Stress
- Reazione a farmaci 
- Detergenti irritanti 
- Sovrapproduzione di sebo

Come detto, l’intensità e la durata dei disturbi possono variare da transitorie a croniche. Alcuni eczemi hanno carattere stagionale, come quelli legati alle allergie. Nel tempo, può capitare che la causa scatenante si associ a una sensibilizzazione della pelle, rendendo la malattia cronica con andamento continuo.


Eczema: rimedi 

Ogni paziente con eczema rappresenta un caso unico per cui, il trattamento deve essere specifico sia per la causa scatenante che per il paziente in questione.

 I rimedi per l’eczema si basano sull’utilizzo di farmaci e prodotti emollienti. Prima di tutto, per contrastare il prurito vengono utilizzati farmaci corticosteroidi ad uso orale o farmaci antistaminici come Reactine in compresse, che bloccano il rilascio di istamina. 

Se l’eczema è causato da infezione, vengono impiegati antibiotici o antimicotici, a seconda del patogeno responsabile. È possibile impiegare anche farmaci ad uso topico, come la crema Dermocortal, utile per ridurre il prurito e le eruzioni cutanee. 

Alcuni rimedi naturali per l’eczema, come il gel a base di Aloe Vera, sono impiegati con estremo successo nella riduzione del prurito e dell’infiammazione. Infine, è consigliato utilizzare una crema emolliente per ammorbidire e rendere più elastici gli strati superficiali della pelle.


Consigli per l’eczema

Fare prevenzione per l’eczema significa soprattutto mantenere la pelle sana e in grado di difendersi da infezioni e irritazioni. 

Quindi, bisogna mantenere la cute idratata e nutrita, utilizzando anche prodotti specifici come la cold cream di Avéne. Inoltre, è bene evitare saponi aggressivi e docce prolungate con acqua molto calda, poiché questi fattori potrebbero intaccare l’equilibrio della barriera cutanea. 

Nel caso di eczema da allergia, una volta identificate le sostanze responsabili, la prevenzione consiste nell’evitare il contatto diretto. Nel caso non sia possibile, come per quelle da polline, è bene iniziare la cura con antistaminici prima della comparsa dei sintomi.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...