Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

 

Creme anticellulite e tiroide: cosa sapere per un acquisto consapevole

Creme anticellulite e tiroide: cosa sapere per un acquisto consapevole

Edematosa, adiposa e fibrosa: la cellulite può assumere molte forme. Ma come scegliere la crema anticellulite in presenza di problemi alla tiroide? Ecco tutto quello che dovresti sapere

15/06/2022 09:48:00 | Volafarma

Qual è la correlazione tra creme anticellulite e tiroide?

Da diverso tempo si parla della presunta interazione tra creme anticellulite e tiroide. Qual è il senso di questa associazione? Devi sapere che molte creme anticellulite contengono la L-tiroxina, uno dei principali principi attivi farmacologici in grado di contrastare le cause della cellulite.

Entrando più nello specifico, la Levotiroxina è una sostanza sintetica analoga all’ormone T4, prodotto naturalmente dall’organismo e utilizzato soprattutto nelle terapie tiroidee quando si rivela necessario integrare la carenza di tiroxina nei casi di ipotiroidismo.

L’utilizzo di un farmaco a base di Levotiroxina ed escina rappresenta un valido ed efficace rimedio per ridurre gli inestetismi della cellulite e migliorare l'aspetto della pelle, rendendola più tonica ed elastica.

Le creme anticellulite possono influenzare la tiroide?

A questo punto la domanda sorge spontanea: una crema anticellulite a base di Levotiroxina può essere in grado di interferire con la produzione ormonale o la terapia tiroidea?

In base a recenti studi scientifici sembrerebbe non ci sia motivo di allarmarsi. A differenza dei farmaci ad azione sistemica che agiscono su tutto l’organismo (quelli che vengono assunti per via orale), la Levotiroxina contenuta nelle creme anticellulite prevede, infatti, un'applicazione topica con efficacia solo locale, non entrebbe pertanto nell’organismo in forma attiva.

Inoltre, una ricerca condotta dall’Università di Pisa sostiene che la pelle sia in grado di trasformare la Tiroxina in una molecola inattiva, una volta svolta la sua funzione a livello del derma. La pelle avrebbe, quindi, il ruolo di filtro nei confronti di questo ormone che, una volta inattivo, verrebbe eliminato attraverso le urine.

Dai risultati ottenuti, la Levotiroxina è in grado di disgregare efficacemente i grassi, ma chi soffre di problemi alla tiroide non pare correre alcun rischio nell’utilizzare i prodotti cosmetici che la contengono. Nessuna interferenza quindi tra creme anticellulite e tiroide: questo vale per i casi di ipertiroidismo, ipotiroidismo e tiroidite di Hashimoto.

Creme anticellulite e tiroide: quali sono le formulazioni più efficaci?

Ora che abbiamo chiarito i tuoi dubbi riguardo all’interazione tra creme anticellulite e tiroide, vediamo quali possono essere i prodotti più efficaci per contrastare questo fastidioso inestetismo cutaneo.

Tra i prodotti più apprezzati dalle donne c’è Somatoline Emulsione Cutanea, a base di Levotiroxina ed Escina, un altro importante principio attivo che svolge un ruolo antinfiammatorio sui tessuti decongestionandoli e favorendo l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

Per chi ha problemi alla tiroide consigliamo anche i fanghi d'alga Guam, privi di iodio e specificamente formulati per non dare alcun tipo di interferenza. Drenanti, tonificanti e rassodanti, sono arricchiti con estratti naturali (ginger, edera, ippocastano e ficus) per favorire la microcircolazione e tonificare i tessuti.

Come soluzione di mantenimento, invece, può essere utile applicare lo spray BioNike Anticellulite. Si presenta come un trattamento topico ad azione freddo/caldo che stimola la microcircolazione capillare per alcune ore, favorendo il drenaggio dei liquidi e delle scorie nel tessuto sottocutaneo.

Trovi questi ed altri prodotti sul catalogo online di Volafarma.

Se vuoi ricevere un parere esperto per acquistare il prodotto anticellulite più adatto a te, contattaci e ti forniremo tutta l’assistenza di cui hai bisogno.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...