Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

Cosa sono le ragadi, dove vengono e come si curano in modo efficace

Cosa sono le ragadi, dove vengono e come si curano in modo efficace

Hai notato che la tua pelle è particolarmente screpolata e soggetta a lacerazioni? Potrebbe trattarsi di piccole lesioni. Scopriamo allora cosa sono le ragadi e come contrastarle.

12/10/2022 09:42:00 | Volafarma

Pelle con ferite e lesioni dolorose? Ecco cosa sono le ragadi e come trattarle

La tua pelle ultimamente è estremamente secca e ti provoca dei fastidi come dolore e prurito?

In particolare, le mani sono quasi costantemente esposte all’ambiente e ai cambiamenti di temperatura, quindi si screpolano facilmente. Tuttavia, se questa condizione diventa cronica, potrebbe trattarsi di ragadi cutanee che accentuano ulteriormente la secchezza e l’infiammazione.

Vediamo allora nello specifico cosa sono le ragadi, quali sono le possibili cause e come trattarle in maniera efficace.

Cosa sono le ragadi e come si manifestano?

Le ragadi cutanee sono delle lesioni nella pelle che si formano prevalentemente a causa dell'intensa secchezza del derma. La pelle si presenta dunque ispessita, secca e screpolata: le ferite, in particolare, possono essere superficiali o profonde, fino ad arrivare a sanguinare.

Ma non tutte le lesioni della pelle secca sono identificabili come ragadi. Queste, infatti, sono accompagnate da una serie di sintomi, tra cui:

 

- pelle secca;

- pelle indurita;

- calli;

- pelle rugosa;

- sanguinamento occasionale se le ferite sono profonde;

- sfaldamento;

- arrossamento;

- prurito;

- consistenza ruvida al tatto;

- discromie cutanee.

 

Le ragadi possono comparire in qualsiasi parte del corpo, ma in particolar modo colpiscono la mucosa anale, le labbra, i piedi, le mani e anche il seno. Oltre a essere dolorose, possono causare delle ulcere cutanee. Per questo motivo, è importante trattarle prima che peggiorino.

Le possibili cause delle ragadi cutanee

Abbiamo visto cosa sono le ragadi, ma quali sono le cause che ne determinano l'insorgenza? I motivi sono estremamente vari, perché riguardano sia le condizioni di salute che le proprie abitudini di vita.

 

Ecco le principali cause che portano alla formazione delle ragadi:

 

- Carenze nutrizionali. Il corpo fa affidamento sui nutrienti per mantenere la pelle sana. Un'assunzione inadeguata di cibo o bassi livelli di nutrienti, possono portare a disturbi della pelle, comprese le ragadi, perché il derma perde idratazione e non è in grado di rimarginarsi.

 - Pelle secca. Condizioni di secchezza cronica, come eczema, psoriasi e dermatosi, possono infiammare la pelle causando prurito e secchezza.

- Infezioni fungine. Le infezioni fungine sulla pelle, come il piede d'atleta, possono causare un'eruzione cutanea secca, squamosa o pruriginosa. Ciò può aumentare il rischio di screpolature e ragadi della pelle.

- Angiopatia. Questa neuropatologia danneggia i vasi sanguigni, limitando l’afflusso del sangue che non riesce a raggiungere alcune parti della pelle, causando quindi le ferite cutanee.

- Lavaggio frequente. Anche il lavaggio frequente della pelle può esaurire i livelli di idratazione. Ad esempio, uno studio del 2020 condotto su oltre 526 operatori sanitari, stima che il 38,8% abbia riportato ragadi cutanee dovute al lavaggio eccessivo delle mani durante la pandemia di COVID-19.

- Calzature. Quando le ragadi compaiono sui talloni, le calzature con la parte posteriore aperta o con scarso supporto possono essere responsabili. Le scarpe che non attutiscono l'area sotto il tallone, infatti, aumentano la pressione sulla pelle circostante.


Ecco come combattere le ragadi con i rimedi della nonna

Il trattamento per le ragadi cutanee può dipendere da quanto sono profonde. Per ragadi di tipo superficiale, puoi ricorrere ai rimedi casalinghi al fine di ripristinare la naturale idratazione della pelle.

Vediamo dunque cosa utilizzare per prevenire e curare le ragadi di mani e piedi:

 

  1. Vasellina

La vaselina è un ingrediente delicato che non produce aggressioni cutanee. Ripara e rimargina le ferite ripristinando l’idratazione della pelle, grazie all’apporto di antiossidanti, vitamine e minerali. Se le ragadi interessano i piedi, ti consigliamo di applicare la vasellina in crema dopo un pediluvio con esfoliazione.

 

  1. Olio d’oliva

L'olio d'oliva non raffinato è ricco di proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. Aiuta a curare i danni alla pelle e lenisce la pelle secca, pruriginosa e screpolata. Inoltre, ricostruisce la barriera idratante della pelle per prevenire un'ulteriore perdita di idratazione. Puoi quindi prendere una piccola quantità di olio d'oliva con un batuffolo di cotone e massaggialo sulla pelle umida con movimenti circolari per 10-15 minuti. Per la prevenzione della ragadi, invece, puoi ricorrere a una crema corpo idratante a base di olio d’oliva.

 

  1. Glicerina

La glicerina è un attivo con proprietà idratanti eccezionali, al punto che possiamo considerarla una sorta di calamita per l'acqua. Questa sostanza cattura l'umidità dall’ambiente circostante, sia dagli strati più profondi della pelle che dall’aria, producendo una sensazione di morbidezza ed equilibrio sullo strato più superficiale della pelle.

 

  1. Olio di cocco

L'olio di cocco è un buon rimedio per la pelle secca. Idrata la pelle e aumenta l'efficacia della barriera cutanea grazie alle sue proprietà antivirali e antibatteriche. Per sfruttarle, prendi una piccola quantità di olio di cocco e strofinalo sull’area interessata. Nel caso dei piedi e delle mani, puoi lasciare in posa coprendo con un guanto o calzino in cotone.

 

  1. Miele

Il miele ha effetti idratanti, emollienti e cicatrizzanti che aiutano i tessuti a ricostituirsi in fretta, grazie alla presenza della vitamina A. Puoi realizzare un impacco idratante in casa, combinando il miele con l’olio d’oliva o lo yogurt: otterrai un vero e proprio boost di idratazione.

Dove trovare tutti i prodotti per prevenire e curare le ragadi?

Non sai quale sia il prodotto adatto a te tra i tanti disponibili? Consulta il catalogo di Volafarma e richiedi una consulenza al nostro staff di specialisti prima di passare all’acquisto: saremo in grado di indicarti il prodotto più adatto al trattamento delle ragadi e a qualsiasi tua esigenza.

 

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...