Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

Come guarire dai tic nervosi con dei rimedi naturali

Come guarire dai tic nervosi con dei rimedi naturali

Sempre più di frequente strizzi gli occhi, mordi le unghie o le labbra senza riuscire a controllarti? Ecco cosa sono e come guarire dai tic nervosi.

27/09/2022 09:52:00 | Volafarma

Cambiamenti nutrizionali e tecniche di rilassamento: come guarire dai tic nervosi

Strizzare l'occhio, fare smorfie, alzare le sopracciglia, mordersi le labbra o digrignare la mascella: sono alcuni dei tic nervosi più frequenti.

Se capita anche a te di ripetere questi gesti, soprattutto in preda allo stress o a stati d’ansia, sappi che è possibile controllarli attraverso tecniche di rilassamento e cambiamenti nutrizionali. Infatti, alcune sostanze nutritive riescono ad intervenire direttamente sul sistema nervoso.

Vediamo, allora, come guarire dai tic nervosi con i migliori rimedi naturali, sicuri e privi di controindicazioni.

Tic Nervosi: cosa sono e come si manifestano?

I tic sono movimenti compulsivi e persistenti prodotti dalla contrazione involontaria di uno o più muscoli. Possono manifestarsi in qualsiasi parte del corpo, sebbene siano più frequenti su viso, collo, mani o gambe.

Tra i principali tipi di tic, possiamo distinguere:

 

- Tic motori semplici, che utilizzano un numero limitato di muscoli. Rientra in questa categoria alzare le sopracciglia, battere le palpebre o fare smorfie con il viso.

- Tic motori complessi, che coinvolgono diversi gruppi muscolari. Fanno parte di questa tipologia l’onicofagia (il mangiarsi le unghie), la tricotillomania (strapparsi i capelli) o il colpire sé stessi.

- Tic vocali semplici, come schiarirsi la gola, tossire, annusare, fischiare.

- Tic vocali complessi
, che prevedono la ripetizione di parole, l’emissione di parole inappropriate o oscene.

I tic nervosi non possono essere controllati con la forza di volontà, in quanto si verificano inconsciamente, senza uno scopo preciso. La maggior parte dei tic sono transitori e durano alcune settimane o mesi; se persistono più a lungo, invece, diventano cronici. Comunque, pur non essendo pericolosi, possono interferire pesantemente con la vita quotidiana.

Quali sono le cause dei tic nervosi?

La causa o l'eziologia dei tic non è affatto chiara. Si ritiene che possano essere causati da una disfunzione del sistema nervoso, ma ci sono anche teorie che indicano un eccesso di dopamina o un'ipersensibilità a questa sostanza chimica del cervello. Altri studi hanno, invece, evidenziato un malfunzionamento dei gangli della base del cervello.

La scienza ha però dimostrato che i tic si aggravano nei casi di stress, ansia, stanchezza e irritabilità. Ovviamente, quindi, diminuiscono con il rilassamento e scompaiono durante il sonno. Sebbene nella maggior parte dei casi i tic tendano a placarsi in breve tempo, è consigliabile apprendere delle tecniche di rilassamento e adottare dei rimedi naturali nel caso in cui si manifestino dei tic nervosi in forma cronica.

Ecco come guarire dai tic nervosi

Il rapporto tra tic nervosi e sostanze nutritive è molto più stretto di quanto si possa pensare. Pur non esistendo un rimedio che permetta di guarire del tutto da un tic cronico, è stato dimostrato che, assumere determinati nutrienti ed evitarne altri, può avere un effetto positivo sui disturbi da tic e, generalmente, senza effetti collaterali.

La buona notizia è che stiamo parlando di nutrienti del tutto naturali, che puoi assumere tramite l’alimentazione o in piano di integrazione adeguata. Tra questi vi sono:

 

- Magnesio. Questo minerale è il principale responsabile della contrazione e del rilassamento dei muscoli. Assumere il magnesio in bustine può aiutarti a regolare il normale funzionamento del sistema nervoso e ad avere un immediato effetto distensivo.

- Vitamina B6. Le vitamine del gruppo B aiutano a controllare i tic perché calmano naturalmente il nostro sistema nervoso. La B3 aiuta i nervi a funzionare correttamente, mentre l'acido folico, chiamato anche vitamina B9, favorisce la salute del sistema mentale, emotivo e nervoso. Assumere tutte le vitamine del complesso B, contenute ad esempio nelle capsule vegetali Erbamea, è indispensabile per preservare il benessere del sistema nervoso e immunitario.

- Acidi grassi Omega 3. Stando a uno studio condotto negli Stati Uniti, l’assunzione di Omega 3 riduce la frequenza, l’intensità e la complessità dei tic. Se con la dieta non assumi Omega 3 a sufficienza, ti consigliamo di ricorrere all’integratore alimentare Equilibra, arricchito con vitamina E ed olio di borragine.

 

Ora che sai come guarire dai tic nervosi, o almeno alleviarli, assumendo i nutrienti giusti, considera anche che è importante evitare caffeina, zucchero, dolcificanti artificiali e bevande gassate che influiscono sulla dopamina, tra i principali fattori scatenanti dei tic nervosi.

Se vuoi sapere quali sono i prodotti più adatti a te prima di passare all’acquisto, contattaci e richiedi una consulenza personalizzata. Per acquistare questi e altri prodotti utili, consulta il catalogo di Volafarma e resta sempre aggiornato su novità e promozioni.

 

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...