Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

Cinetosi

Cinetosi

Tutte le cause di questa condizione caratterizzata da sintomi spiacevoli che si manifestano in seguito a movimenti irregolari del corpo durante un viaggio

20/09/2022 09:59:00 | Volafarma

Che cos’è la cinetosi 

La cinetosi è una condizione derivata da una combinazione di sintomi spiacevoli che si manifestano in seguito a movimenti irregolari del corpo.

 Si tratta di un disturbo neurologico caratterizzato da interpretazioni contrastanti di alcuni apparati del corpo, deputati alla percezione del movimento, quali apparato vestibolare, visivo e propriocettivo. Questa condizione è conosciuta come mal d’auto o mal d’aria, a seconda di quale mezzo causi i sintomi e colpisce qualsiasi tipo di persona anche se, bambini e gestanti sembrano essere più sensibili. 

La cinetosi rappresenta, ovviamente, un disturbo minore e senza conseguenze, ma può diventare molto fastidioso per le persone che intraprendono spesso dei viaggi.


Sintomi: come si manifesta la cinetosi

Il quadro clinico di questo disturbo è altamente variabile, ma insorge sempre con nausea e disagio percepito a livello dell’addome. Ovviamente, la nausea porta con sé un malessere generale che diventa molto difficile da placare e, anzi, aumenta con il tempo. Se lo stimolo che ha scatenato la cinetosi non si ferma, compare anche vomito intenso e persistente. 

Tra i sintomi della cinetosi troviamo:

- Pallore
- Malessere generale
- Sudorazione eccessiva 
- Vertigini 
- Vomito
- Mal di testa


Una volta innescata la
cinetosi, l’unico modo per far scomparire vomito e vertigini è la cessazione degli stimoli che hanno portato alla sua insorgenza. I disturbi dell’orecchio, come otite media o labirintite, possono aumentare questo problema perché l’orecchio è uno di quegli apparati deputati alla percezione del movimento.


Cinetosi: cause

Come abbiamo accennato, la cinetosi è una condizione che coinvolge sia il senso del movimento che quello dell'equilibrio. Questi sensi sono regolati da una fitta rete di interazioni tra i tre apparati del sistema nervoso umano:

- L’occhio, deputato alla visione.
- L’orecchio interno, che rileva i movimenti, la gravità e l’accelerazione.
- I propriocettori, che sono recettori speciali sensibili alle variazioni di postura del corpo.


Le
cause della cinetosi dipendono da un conflitto tra gli stimoli che arrivano al cervello. Ad esempio, durante un viaggio in macchina, specialmente se si legge o si guarda il telefono, subentra un conflitto tra i vari apparati che recepiscono informazioni diverse.

Cinetosi: rimedi 

I rimedi per combattere la cinetosi possono andare da semplici consigli per la gestione di questa condizione, fino alla terapia farmacologica. 

Per contrastare questo disturbo e prevenire la sua insorgenza, esistono farmaci per la cinetosi molto validi, come le gomme da masticare Travelgum. Inoltre, alcuni rimedi naturali per la cinetosi si sono rivelati molto efficaci, come i bracciali antinausea che, esercitando una pressione costante in un punto preciso del polso, chiamato P6, riducono il senso di nausea. Sono disponibili anche bracciali antinausea per i bambini


Consigli per la cinetosi

Il miglior modo di prevenire l’insorgenza della cinetosi quando si viaggia, è quello di evitare la lettura o di fissare lo schermo dei dispositivi elettronici, come tablet o smartphone, poiché questo porta ad un peggioramento della condizione. 

Inoltre, su mezzi pubblici come treni o bus è sempre meglio evitare di sedersi nei posti opposti alla direzione del mezzo. Nel caso in cui sopraggiungano i primi segni di questo disturbo, è consigliato guardare un punto fisso, come l’orizzonte, o distrarsi ascoltando musica.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...