Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

 

Bruxismo

Bruxismo

Il bruxismo dipende dalla contrazione involontaria dei muscoli della masticazione. Vediamo come prevenire questo disturbo

14/02/2022 16:55:00 | Volafarma

Che cos’è il bruxismo

Per bruxismo si intende una condizione in cui si digrignano i denti, causata dalla contrazione involontaria dei muscoli della masticazione. Di fatto, il bruxismo consiste in uno sfregamento, associato ad un serramento involontario e violento dei denti. Questa manifestazione è più marcata durante le ore di sonno ed è identificata sotto la voce di parafunzione, ossia un’attività anomala non finalizzata ad uno scopo. 

Il fenomeno non è continuo, dura solo pochi secondi e tende a ripetersi più volte durante l’arco della nottata, generalmente nella seconda fase del sonno, anche se sono stati registrati episodi di bruxismo durante la fase REM, seppur molto rari. 

Se non curata adeguatamente, questa patologia può portare, a distanza di anni, a complicazioni spiacevoli come dolori alle articolazioni tempero-mandibolari.

Sintomi: come si manifesta il bruxismo

La manifestazione più marcata del bruxismo è sicuramente il digrignamento dei denti, che tuttavia non sempre viene avvertito dai soggetti che esercitano questa parafunzione. I primi segni indicatori sono sicuramente riscontrabili sui denti, in particolare sullo smalto che può limarsi e assottigliarsi. Quando il bruxismo è estremamente marcato può portare addirittura al danneggiamento, alla scheggiatura o alla frattura del dente, oltre a provocare sollecitazioni a livello muscolare e arrolare della mandibola. Tra i sintomi di bruxismo troviamo:

- Digrignare e serrare i denti
- Dolore a livello mandibolare
- Affaticamento dei muscoli masticatori
- Lesioni dei denti
- Dolore alle orecchie 
- Mal di testa

La correlazione tra bruxismo e mal di testa è ormai nota e dipende dalla continua tensione dell’articolazione temporo-mandibolare, che causa la cefalea muscolo-tensiva. Il bruxismo può influenzare anche la qualità del sonno, in particolar modo se esso dipende da fattori nervosi, sviluppando un riposo inadeguato.


Bruxismo: cause

Le cause del bruxismo sono difficili da identificare poiché lo sviluppo di questa parafunzione può coinvolgere più fattori che spesso concorrono tra di loro. La componente psicologica, gli stati d’ansia e di stress giocano un ruolo fondamentale nella comparsa del bruxismo. Altri fattori esogeni come abuso di alcol, droghe o fumo di sigaretta possono avere un’incidenza imporrante su questo disturbo. Tra le cause di bruxismo possiamo elencare:

- Ansia e stress
- Disturbi emotivi
- Disturbi del sonno
- Malocclusione 
- Malformazioni della mandibola
- Malatttie neurodegenerative muscolari

Il bruxismo nei bambini potrebbe essere derivato da otite o disturbi ai denti e si suppone che la manifestazione del digrignamento possa essere un tentativo inconscio di ridurre gli stimoli dolorosi percepiti dall’infante.

Bruxismo: rimedi

I rimedi per il bruxismo sono finalizzati alla protezione dei denti e dei muscoli della mandibola. Essenzialmente l’unico modo per trattare questa parafunzione è l’utilizzo del bite, una sorta di paradenti da utilizzare durante la notte per evitare lo sfregamento. 

Quando la causa dipende da un cattivo allineamento della mandibola si ricorre a cure dentali per la correzione di questo disturbo. Nel caso la comparsa di bruxismo sia legata a distrutti dello spettro emotivo, bisogna risolvere i problemi alla base del disturbo. Infine, nel caso di mal di denti o mal di testa è possibile assumere analgesici come le compresse di Okitask o le bustine di Momentact, utili per attenuare il dolore.

Consigli per il bruxismo

Quando capita un episodio di bruxismo la scelta migliore è quella di contattare subito il dentista per porre rimedio a questa parafunzione. Più a lungo si aspetta più le conseguenze del bruxismo possono impattare sulla salute dei nostri denti e dei muscoli masticatori. 

Quando si soffre di forte ansia e stress è utile adottare tecniche di rilassamento o contattare uno psicoterapeuta per per risolvere alla base i problemi. 

A causa di tutti i fattori che possono offrire un contributo alla comparsa del bruxismo il trattamento richiede, in molti casi, un approccio multidisciplinare.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...