Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

Brrr freddo nelle ossa: 5 consigli per alleviare il fastidio

Brrr freddo nelle ossa: 5 consigli per alleviare il fastidio

La sensazione di freddo nelle ossa può essere riconducibile a diverse cause. Ecco quali sono le principali e come contrastare questo fastidio.

31/12/2021 12:09:00 | Volafarma

Freddo nelle ossa: perché proviamo questa sensazione?

Nonostante l’ambiente caldo e l’abbigliamento pesante, ultimamente provi sempre una sensazione di infreddolimento. Non preoccuparti, avere un senso di freddo nelle ossa non è sempre sintomo di una malattia, a volte può trattarsi di una semplice alterazione ormonale, altre, invece, può essere dovuto a una febbricola da malanni di stagione.

Vediamo allora quali sono le cause che possono portare a una sensazione di freddo persistente.

 

Le principali cause della sensazione di freddo nelle ossa

Sentire più freddo in alcuni periodi può essere sintomo di normali fasi del nostro corpo oppure può essere un campanello d’allarme per altre patologie come l’influenza senza febbre, ma non solo. Ecco quali possono essere le cause:

1. Ipotiroidismo
2. Influenza o altri malanni di stagione
3. Assunzione di farmaci beta-bloccanti
4. Carenza di ferro
5. Fibromialgia
6. Geloni
7. Artrite reumatoide
8. Tiroidite di Hashimoto
9. Meningite
10. Leucemia
11. Cambiamenti ormonali
12. Gravidanza
13. Problemi di circolazione
14. Difficoltà di digestione
15. Stress

Il freddo nelle ossa, quindi, essendo un sintomo piuttosto generico non deve allarmare subito. Se si protrae nel tempo è necessario rivolgersi al medico che saprà consigliare ulteriori esami e accertamenti per verificare a cosa ricondurre questa continua sensazione di freddo. Nei casi quotidiani però esiste un modo per combatterla? Questi 5 consigli potrebbero tornarti utili.

 

5 modi per combattere il freddo nelle ossa

Se ti stai chiedendo come combattere il freddo nelle ossa abbiamo selezionato per te 5 consigli utili per ridurre questa sensazione. Ecco quali sono:

- Integratori: alcune carenze alimentari, come quella di ferro, possono portare a sentire una sensazione di freddo. Nel caso di carenze gravi, però, l’alimentazione potrebbe non bastare, soprattutto nel primo periodo. Serve un prodotto che garantisca il giusto apporto di ferro per alzarne i livelli in modo graduale, ma costante. Un esempio è l’integratore di ferro Uniferro forte.
- Riattivare la circolazione: quando si soffre di cattiva circolazione i vasi sanguigni sono meno dilatati e il sangue non fluisce in maniera ottimale a tutti i punti del corpo. Mani e piedi sono spesso le parti più fredde, per questo, se senti sempre freddo puoi provare a fare dei massaggi sulle gambe con movimenti dal basso verso l’alto per favorire la risalita del sangue. Altro modo per ottenere lo stesso effetto è alternare getti di acqua calda e fredda per qualche volta sempre sulle gambe.
- Stress: anche lo stress è uno dei fattori che può incidere sul sentire più o meno freddo, infatti, quando siamo stressati produciamo degli ormoni come il cortisolo e l’adrenalina che portano tra le altre cose anche a problemi di circolazione e, quindi, di freddo nelle ossa. Prova a ritagliarti un momento della giornata, anche se non hai molto tempo libero, per fare delle cose che distendano la mente. Leggi un libro, ascolta della musica soft oppure crea un ambiente rilassante con luce soffusa e candele per goderti la tranquillità. Se lo stress ti provoca ansia e non ti fa dormire, puoi provare ad assumere delle gocce di estratti naturali rilassanti come le gocce erbe della notte ESI.
- Tisane: gli infusi sono un ottimo modo sia per scaldarsi quando si ha tanto freddo, ma anche per rilassarsi. Se, infatti, si scelgono delle tisane con fiori e piante che aiutano il rilassamento si avrà un duplice beneficio. Ne è un esempio la tisana sonno e serenità Aboca.
- Abbigliamento: può sembrare un consiglio banale ma quante volte ti sei sentito infreddolito dopo aver passato anche poco tempo all’aperto? Il freddo nel nostro corpo non si accumula, ma la sensazione nei momenti successivi è proprio quella di essere rimasti infreddoliti. L’abbigliamento è, quindi, fondamentale per non far entrare il nostro corpo in “modalità difensiva” contro il freddo. Ricordati di coprire bene anche testa, mani e piedi e con cappelli, guanti e calzini pesanti, così tutto il tuo corpo sarà al caldo.

Contattaci per saperne di più sul senso di freddo nelle ossa. Ti daremo ulteriori consigli per superare questo fastidio.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...