Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

Astenia

Astenia

L’astenia è una mancanza di energia del nostro corpo. Scopriamo quali sono i rimedi per questo sintomo

08/03/2022 13:38:00 | Volafarma

Che cos’è l’astenia

 

L’astenia è un sintomo aspecifico che consiste nella riduzione di energia e si manifesta come fatica persistente, diminuzione della capacità fisica e ridotta resistenza allo sforzo. Questo disturbo è presente in molte patologie, tra cui le infezioni, gli stati influenzali, l’ansia e la depressione. L’astenia si differenzia dalla stanchezza fisiologica, in quanto questa compare in seguito a un certo carico di lavoro o uno sforzo eccessivo, mentre la prima, pur potendo essere aggravata da uno sforzo, è presente anche in condizioni di riposo. In campo medico si fa distinzione tra due tipi di astenia: quella muscolare chiamata anche miastenia e quella nervosa, chiamata nevrastenia.

 

Sintomi: come si manifesta l’astenia

 

L’astenia è di per sé sintomo di una patologia in corso o dei cambiamenti fisiologici del nostro organismo. In generale, le manifestazioni di questo disturbo riguardano sia la sfera muscolare che quella mentale e possono portare, con il passare del tempo, a stanchezza cronica e peggioramento della qualità della vita di chi ne soffre. A volte, poi, l’astenia può dare vita a sintomi aspecifici come mal di testa, dolori articolari e muscolari o sensazioni di intorpidimento e formicolio. Esiste, inoltre, lastenia sessuale che è inquadrata come una difficoltà ad avere un rapporto sessuale per un calo del desiderio, sia maschile che femminile, che può essere provocato da fattori psicologici, ormonali o patologici. Tra i sintomi dell’astenia più importanti troviamo:

Sovraffaticamento fisico e mentale
Spossatezza
Deficit di memoria
Difficoltà di concentrazione
Lentezza nei movimenti
Disturbi della coordinazione
Mancanza di energie

 

Si possono riconoscere due tipi di astenia: l’astenia primitiva, quando è di natura idiopatica e l’astenia secondaria, quando è correlata ad altre patologie.

 

Astenia: cause

 

I fattori che causano astenia possono essere molteplici, ad esempio: sbalzi ormonali, stati influenzali, infezioni patogene o altre patologie. In alcuni casi, l’astenia è legata a cambiamenti fisiologici del nostro organismo. Questo sintomo, infatti, è molto frequente nel primo e nell’ultimo trimestre di gravidanza, in menopausa, in seguito a uno squilibrio tra carico e recupero fisico in chi fa sport e ne casi di sovraffaticamento, sia mentale che fisico. Tra le molteplici cause dell’astenia possiamo citare:

- Influenza
Infezioni
Disidratazione
Gravidanza e menopausa
Alterazioni del sonno
Intossicazioni
Tumori
Patologie neuromuscolari o osteoarticolari
Sovrallenamento
Tossicodipendenza o alcolismo
Alterazioni del metabolismo
Disagi emotivi (ansia)
Stress e depressione
Variazioni ormonali
Alterazione della composizione e del flusso sanguigno

 

Rispetto a quest’ultimo sintomo possiamo dire che una bassa quantità di globuli rossi incide negativamente sulla quantità di ossigeno che raggiunge i tessuti, privandoli dell’energia di cui hanno bisogno. Le cause dell’astenia sono davvero molte e di natura spesso variabile.

 

Astenia: rimedi

 

Per combattere l'astenia è necessario, prima di tutto, rivolgersi al proprio medico, che potrà valutare l’eventuale presenza di una patologia associata a questo sintomo o di cambiamenti fisiologici che ne causano la presenza. Si ricorre dapprima alle analisi di routine come misurazione della pressione, test glicemico e analisi del sangue e, nel momento in cui si individua la causa dell’astenia è possibile procedere con una terapia che risolva anche questo sintomo. Se il disturbo risulta essere di natura emotiva, si procede con la terapia psicologica al fine di ridurre i sintomi dell’ansia, depressione riducendo, di conseguenza anche la stanchezza.

Quando esistono cause organiche che portano alla comparsa di questo disturbo si utilizza la terapia farmacologica, mentre, quando l’astenia è idiopatica, si può ricorre all’utilizzo di integratori a base di potassio e magnesio o di altre molecole carenti come gliacidi grassi omega-3. Per ciò che riguarda l’astenia sessuale, invece, possono essere assunti gli integratori Carnidyn Plus o le capsule Erbex Tribulus.

 

Consigli per l’astenia

 

La prevenzione dell’astenia non è sempre praticabile, ma vi sono alcuni accorgimenti e correzioni dello stile di vita che possono risultare estremamente efficaci.

Un’idratazione regolare e una dieta corretta e bilanciata, ad esempio, prevengono molti disturbi a carico metabolico, tra cui anemia, glicemia e pressione bassa, che possono portare all’insorgenza di astenia. Il controllo dell’esercizio fisico, inoltre, è fondamentale: evitare di effettuare sforzi eccessivi e il sovrallenamento in favore di una pianificazione corretta e adeguata al nostro stato fisico è il primo passo da compiere.

 

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...