Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

Amenorrea

Amenorrea

Termine medico che indica l'assenza di ciclo mestruale nelle donne in età fertile. Scopri cause e rimedi per l'amenorrea

20/09/2022 09:58:00 | Volafarma

Che cos’è l’amenorrea 

Amenorrea è il termine medico che indica l’assenza del ciclo mestruale nelle donne in età fertile, che può dipendere da tantissimi fattori. 

In genere, si tende a distinguere questa condizione in due forme: amenorrea primaria, quando al compimento del 16esimo anno di età il soggetto femminile non ha ancora avuto la prima mestruazione, e amenorrea secondaria, quando insorge in donne che non hanno mai sofferto di irregolarità del ciclo mestruale. 

Ovviamente, vi sono alcuni fattori che rendono l’amenorrea un processo fisiologico, come la gravidanza o la menopausa ma, le cause che portano a questo disturbo possono essere davvero varie e, una diagnosi efficace rappresenta il punto di partenza per pianificare un trattamento adeguato.


Sintomi: come si manifesta l’amenorrea 

Il segno caratteristico che contraddistingue questa condizione è la mancanza di perdita di sangue. In alcuni casi, l’amenorrea risulta essere un processo fisiologico, come durante la gravidanza o l’allattamento mentre, in altri casi, può essere il risultato di uno stato patologico. In base alla causa che ha portato alla comparsa di questa condizione, possono essere presenti manifestazioni cliniche diverse. 

Tra i sintomi dell’amenorrea troviamo:

- Mal di testa
- Irsutismo (crescita eccessiva dei peli)
- Acne
- Dolore pelvico 
- Perdita dei capelli
- Secchezza vaginale 
- Disturbi del sonno 
- Aumento o riduzione del peso corporeo


Ovviamente, questi segni che accompagnano la mancanza di perdita di sangue, non sono sempre presenti e insorgono a seconda di quale sia la causa scatenante.

Amenorrea: cause 

I fattori alla base dell’amenorrea sono molteplici possono essere individuati sia tra cause genetiche, patologiche o legate allo stile di vita. Un’ulteriore distinzione va fatta tra amenorrea primaria e amenorrea secondaria

Infatti, nell’amenorrea primaria, che subentra quando al 16esimo anno di età le donne non hanno ancora avuto il primo ciclo mestruale, nonostante lo sviluppo puberale completo, possiamo riscontrare quasi sempre cause legate alla genetica o all’ereditarietà mentre, nell’amenorrea secondaria, le cause possono essere ricercate nello stile di vita o in alterazioni patologiche. 

Tra le cause dell’amenorrea possiamo elencare:

- Gravidanza e allattamento 
- Uso di contraccettivi 
- Uso di farmaci (antipsicotici, antistaminici)
- Squilibri ormonali
- Anomalie anatomiche dell’apparato genitale
- Anoressia e bulimia
- Genetica 
- Obesità severa


Anche l’eccessiva pratica dell’esercizio fisico può portare all’insorgenza di questa condizione, così come lo stress eccessivo. 

Amenorrea: rimedi 

I rimedi per l’amenorrea si basano sulla causa che ha favorito questa condizione e, di conseguenza, la terapia varia da paziente a paziente. 

Nella maggior parte dei casi, quando questa condizione è dovuta all’assunzione di specifici farmaci o a uno stile di vita negativo, basta ridurre le dosi (o cambiare) farmaco per risolvere il problema. Stesso discorso per le abitudini quotidiane che possono portare all’insorgenza di amenorrea

In ogni caso, per prendersi cura dell’apparato genitale femminile e regolarizzare il ciclo mestruale si può far uso di integratori come le compresse Cyclodynon Teva o le capsule Dismen. Inoltre, considerando che l’amenorrea può essere provocata da episodi di forte stress, è possibile utilizzare alcuni rimedi naturali come le gocce Stress Stop per ritrovare il benessere. Come rimedi naturali per l’amenorrea, invece, è possibile utilizzare le compresse Erbadonna Ciclo che contribuiscono al normale funzionamento del sistema nervoso.


Consigli per l’amenorrea 

Effettuare una vera e propria prevenzione per l’amenorrea risulta difficile, tranne in quei casi in cui questa condizione dipenda da cause evitabili o controllabili. 

In linea di massima, una dieta sana ed equilibrata e l’attività fisica costante contribuiscono al benessere generale del nostro organismo. Attenzione però a non esagerare con lo sport, poiché un’eccessiva attività potrebbe essere causa di amenorrea. Altre condizioni evitabili riguardano la malnutrizione e tutte quelle patologie legate all’alimentazione, come anoressia, bulimia e obesità.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...