Spedizione GRATUITA per ordini superiori a 69,90€

Allergia al sole

Allergia al sole

L’allergia al sole č una reazione del nostro sistema immunitario ai raggi solari che causa eruzioni cutanee. Scopriamo i rimedi per questo disturbo

10/05/2022 16:06:00 | Volafarma

Che cos’è l’allergia al sole 


L’allergia al sole, o fotoallergia, è una reazione del sistema immunitario alla luce del sole. Il più delle volte si manifesta sotto forma di eruzione cutanea accompagnata da prurito e colpisce maggiormente: collo, dorso delle mani, braccia e gambe. Si tratta di una reazione molto diversa dall’ustione solare, non pericolosa, ma che causa fastidi e prurito, creando disagi sociali. Esistono diverse tipologie di allergia al sole, tra cui possiamo citare:


- Dermatite polimorfa solare: il tipo più frequente di allergia al sole;

- Dermatite polimorfa solare ereditaria: si caratterizza con la comparsa di sintomi più gravi e insorge in giovane età;

- Dermatite fotoallergica: scatenata dall’effetto della luce solare e l’interazione di sostanze chimiche presenti sulla pelle;

- Orticaria solare: rara, si presenta con la comparsa di orticaria dopo l’esposizione ai raggi solari.

Sintomi: come si manifesta l’allergia al sole


L’eruzione cutanea compare, in genere, da 30 minuti a diverse ore dopo l’esposizione al sole e si manifesta nelle zone della pelle colpite dai raggi UV. L’aspetto della pelle affetta da allergia al sole varia a seconda del disturbo alla base del problema. Tra i sintomi dell’allergia al sole possiamo trovare:


- Rossore
- Prurito 
- Dolore
- Presenza di bolle e vescicole 
- Ponfi simili a punture di zanzara 

Più raramente possono comparire anche sintomi simili a un’insolazione, tra i quali: brividi, mal di testa, nausea e malessere.


Allergia al sole: cause


Le cause che portano alla comparsa di questo disturbo non sono ancora del tutto conosciute. Alla base c’è una reazione del sistema immunitario che riconosce come estranei alcuni componenti della pelle alterati dall’esposizione al sole. Quando questo avviene, l’organismo attiva le difese immunitarie che causano l’insorgenza dei sintomi. In altri casi, l’allergia al sole è determinata da fattori esterni come l’assunzione di alcune classi di farmaci o l’uso di prodotti chimici che rendono la pelle più sensibile al sole. Tra le cause di allergia al sole possiamo citare:


- Pelle chiara 
- Uso di farmaci 
- Uso di prodotti chimici (creme solari)
- Sesso
- Ereditarietà  

Le donne risultano più colpite da questo disturbo rispetto agli uomini e, inoltre, un ruolo fondamentale nella comparsa dell’allergia al sole è giocato da specifici tratti ereditari. 


Allergia al sole: rimedi 


I rimedi per l’allergia al sole dipendono dal particolare tipo di reazione di cui si soffre. Nei casi lievi basta semplicemente evitare di esporsi ai raggi solari per alcuni giorni poiché l’eritema tende a guarire spontaneamente. Nei casi più severi si può ricorrere alla fototerapia. Questa procedura consiste nell’esposizione controllata e periodica a dosi crescenti di raggi UV per aumentare la tolleranza e va seguita da un dermatologo. Quando l’allergia al sole genera orticaria, può essere necessario far ricorso a farmaci calcio-antagonisti o antistaminici come il Fexallegra a compresse


I soggetti che soffrono di questa reazione al sole sono esposti anche a un elevato rischio di carenza di vitamina D, poiché questa viene prodotta dal nostro organismo attraverso l’esposizione ai raggi solari. In tal caso, l’assunzione di un integratore di vitamina D è essenziale per il benessere dell’organismo. 


Consigli per l’allergia al sole 


I consigli migliori quando si soffre di allergia al sole sono basati su alcuni accorgimenti nello stile di vita. Anzitutto, è bene limitare la permanenza al sole nelle ore più calde. L’esposizione ai raggi solari deve essere graduale in modo da fornire il tempo giusto alle cellule del corpo per adattarsi al sole. 

Indossare indumenti protettivi, cappelli e proteggere gli occhi con occhiali da sole con lenti polarizzate aiuta a proteggersi. Inoltre, è importante evitare di spalmare sulla pelle creme solari che contengono filtri chimici perché questi, spesso, inducono la fotosensibilità e preferire prodotti indicati per pelli allergiche come la linea Sun Allergy di Eucerin

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...